Un Judo Kuroki corsaro per la sua 34° serie A

Sarà un Judo Kuroki corsaro senza illusioni, ma anche senza timori, quello che sabato 6 ottobre prossimo difenderà per la 34° volta consecutiva i colori tarcentini nel Campionato Italiano a squadre di serie A al Palagolfo di Follonica. Il Judo Kuroki sarà al via nella A1, insieme ad altre 16 squadre: oltre agli udinesi del Dojo Udine saranno in gara cinque squadre laziali (Fiamme Gialle, Talenti Sport Roma, Yubikai Garbatella, Fitness Nuova Florida, Banzai Cortina Roma), due squadre lombarde (Okano Cinisello Balsamo e Judo Le Sorgive), toscane (Kodokan Sant’Angelo e Judo Grosseto) e liguri (Budo Semmon Gakko Genova e Pro Recco) e una squadra emiliana (Dojo Equipe Bologna), campana (Nippon Napoli), siciliana (Titania Catania) e piemontese (Akiyama Settimo Torinese).

La formazione tarcentina poggia su tre giovani che ormai sono l’ossatura della squadra: Boris Gubiani (329 presenze nel Judo Kuroki), il capitano Gino Gianmarco Stefanel (427) e Ivan Shaurli (170). Oltre a loro in gara il veterano Astrit Resuli (204) e i due prestiti Filippo Bergamin dell’AMG Murano e Vito Dragic dell’Impol Slovenska Bistica.

Cerchiamo di fare un risultato migliore di quello ottenuto negli ultimi due anni e in linea con la tradizione della gara – ha detto Stefano Stefanel c he siederà in panchina – ma sappiamo che la concorrenza è agguerrita. Eravamo nel ranking di A 2, ma poi siamo stati ripescati e dunque la gara è aperta a tutte le possibilità. Abbiamo una squadra equilibrata tra giovani e uomini d’esperienza e dunque cercheremo di essere all’altezza dell’avvenimento. E’ la 34a volta che facciamo la serie A e dunque di tempo ne è passato. Anche se è sempre più difficile fare la squadra noi ogni anno sappiamo che questo è un passaggio chiave della nostra stagione, comunque vada la gara”.

-66kg Boris Gubiani

 

-73kg Gino Gianmarco Stefanel – Ivan Shaurli

-81kg Filippo Bergamin

-90kg Astrit Resuli

+90kg Vito Dragic

2018-10-02T14:43:59+00:00

Leave A Comment