37° Trofeo Tarcento: presentazione ufficiale

Questa mattina, presso il Palazzo Frangipane di Tarcento, si è tenuta la Conferenza Stampa della 37a edizione del Trofeo Tarcento, che dal 2011 fa parte del circuito delle Junior European Cup. La manifestazione, come ha ricordato Gianluigi Pugnetti in veste di Event Manager, si svolgerà presso il Bella Italia & EFA Village sabato 6 e domenica 7 aprile. Ad essa seguirà, a partire dal lunedì successivo fino a mercoledì mattina, l’EJU Junior Training Camp.

Mancano pochi giorni alla chiusura delle iscrizioni, che avverrà lunedì 5 aprile. Attualmente gli atleti preiscritti risultano essere 609, provenienti da 35 paesi. Anche quest’anno, dunque, potrebbe essere superato il muro dei 600 partecipanti effettivi, risultato raggiunto nel circuito internazionale di gare juniores solo dall’edizione precedente della tappa di Lignano Sabbiadoro.

A seguito della breve presentazione introduttiva di Pugnetti, la parola è stata data a Beatrice Follador, assessore allo sport del comune di Tarcento, che si è detta da un lato dispiaciuta per il fatto che la manifestazione sia stata costretta a migrare dal comune di provenienza, ma dall’altro orgogliosa delle dimensioni che ha assunto il trofeo. L’assessore ha poi messo in evidenza l’importanza dei valori che uno sport come il judo porta con sé.

Il consigliere comunale di Gemona Raffaella Zilli ha quindi consegnato una targa e un premio da parte di Sportland, progetto che punta a valorizzare l’area Pedemontana e dell’Alto Friuli grazie a molteplici discipline sportive praticate nel territorio.

Successivamente è stata presentata la coppa realizzata da “i Mascarârs di Tarcint”.

La parola è quindi passata a Sandro Scano, vicepresidente settore judo del Comitato Regionale FVG, che si è così espresso: “il Trofeo Tarcento è uno degli eventi judoistici più importanti in regione e richiede una grandissima organizzazione che il Kuroki continua ogni anno a mettere in piedi, in collaborazione con altre realtà, tra cui il Comitato Regionale. Uno dei motti principali del judo è ‘insieme per progredire’. Siamo passati dallo scambio dei materiali, poi delle persone e ora siamo all’incrocio delle idee e questo è un importante traguardo. Quest’anno, infatti, il Trofeo vedrà il debutto del Media Team FVG nella comunicazione in diretta dell’evento”.

Tra il pubblico erano presenti una classe di quinta elementare della scuola comunale di Tarcento, che ha fatto judo a scuola, e quattro studenti del Liceo scientifico “G. Marinelli” che, nel progetto di alternanza scuola lavoro, daranno un supporto alla comunicazione dell’evento da parte del club.

2019-03-29T18:11:13+02:00

Leave A Comment