Denis Braidotti e la nazionale maltese

La collaborazione di Denis Braidotti con la federazione maltese di judo è nata a giugno tramite Louise Galea, membro di Malta Judo Federation e dell’International Judo Federation (IJF). “Sapevo che erano in cerca di un tecnico, per cui mi sono proposto” ha spiegato Denis, che si è da subito dedicato al progetto con l’entusiasmo e il carisma che lo hanno sempre contraddistinto. Senza perdere tempo, in giugno è stato fatto il primo passo concreto: Jeremy Saywell, atleta di punta della nazionale maltese, è volato qualche giorno a Chişinău, in Moldova, dove attualmente Denis lavora come carabiniere in ambasciata. Il test è andato a buon fine, così è stata presa la decisone di continuare questa collaborazione. Perciò in luglio Denis è volato a Malta, per conoscere i ragazzi con cui avrebbe dovuto avere a che fare, per illustrare il suo metodo di lavoro e per capire le aspettative e gli obiettivi della federazione maltese. Questo è quanto emerso dall’incontro: “il primo obiettivo è la partecipazione di Jeremy Saywell ai campionati mondiali di Baku – che si svolgeranno dal 20 al 27 settembre prossimi – poi l’innalzamento del livello judoistico maltese che, a parer mio, presenta dei ragazzi interessanti che possono ben figurare nel panorama internazionale”.

Fino a novembre Braidotti sarà un tecnico “part time”, in seguito sarà chiamato ad una scelta che, parole sue, terrà conto delle aspettative e dei bisogni della federazione maltese. Dal 25 al 31 agosto sarà impegnato a Malta per il corso di primo livello IFJ. Non si sbilancia sul futuro: “il futuro è ancora da scrivere ma le sensazioni sono positive”. Indipendentemente da dove lo porteranno le sue scelte, sia di vita che come tecnico, per noi Denis è e sarà sempre uno di noi.

Denis Braidotti nella sua carriera da atleta ha vinto, tra le altre cose, 6 titoli italiani assoluti, i Giochi del Mediterraneo (Tunisi 2001) e un Campionato Europeo a Squadre (Madera 2001); sempre nel 2001 è arrivato 2° ai Campionati europei di Parigi. Con il Judo Kuroki ha ottenuto 2 medaglie agli Europei Juniores (argento e bronzo nel ’91 e nel ’92) e 5 titoli italiani giovanili. Non a caso il “motto” che gli è stato dato al raggiungimento delle 100 gare con il Kuroki è stato “il migliore”. Terminata la brillante carriera nel Gruppo Sportivo dei Carabinieri, Denis è ritornato in Friuli, dove in un primo momento ha allenato il Tenri Udine, per poi tornare a casa entrando a far parte nello staff tecnico del Judo Kuroki. Ora sta terminando i quattro anni inizialmente previsti nell’ambasciata italiana in Moldova. In questo lasso di tempo Denis è rimasto membro attivo del Kuroki, collaborando, tra le altre cose, all’EJU Training Camp che segue il Trofeo Tarcento.

In molti si chiedono cosa deciderà di fare Braidotti nel prossimo futuro. Non lo sappiamo ancora, ma il Kuroki resterà al suo fianco qualunque sia la sua scelta.

L'immagine può contenere: 12 persone   L'immagine può contenere: 2 persone L'immagine può contenere: 1 persona   L'immagine può contenere: Denis Braidotti, Burlacu Dumitru e Jeremy Saywell, persone sedute, barba e spazio al chiuso

 

2018-08-13T20:07:10+00:00

Leave A Comment