TT 1993

26 e 27 giugno  1993 – 12° Trofeo Tarcento

 

Il tris di Natik Bagirov

 

 

La stella del 12° Trofeo Tarcento è Natik Bagirov in gara con la Bielorussia, che col suo atipico Uchi-mata incanta il palasport tarcentino. Natik Bagirov ha portato novità nate nel sambo dentro al judo, mostrando contaminazioni interessanti. La Nazionale italiana è una bella formazione e vince meritatamente la gara, anche perche Dario Romano – che oggi sta nello staff azzurro – disputa una grande gara e batte in finale il bielorusso Pavel Perepichai, che si presenta in gara con il judoji dentro un sacchetto di plastica e con la cintura bianca, ma che poi va in finale a suon di ippon. Il Judo Kuroki Tarcento va in medaglia con Luigi Rovere e Alessandro Papaleo, mentre Denis Braidotti vince il Trofeo di casa ma con la maglia della Nazionale. Tra gli atleti regionali va in medaglia anche Enzo De Denaro, che poi nella gara a squadre combatterà per la prima e l’ultima volta con il Judo Kuroki Tarcento. La vera sorpresa però la fa Lamberto Raffi, che vince nettamente su Vitalj Pesniak, uno dei più grandi judoka d’Europa, che alla fine si accontenta del terzo posto. Comunque alla gara ormai vengono in pianta stabile i più importanti nomi del judo italiano e i podi sono tutti di alto livello. In gara anche Giuseppe Grimaldi con l’Italia autore di una gara sfortunata, ma soprattutto ragazzo che ci lascerà prematuramente.

 

 

ATLETI IN GARA – 186

NAZIONI IN GARA – 11 (Italia, Slovenia, Slovacchia, Croazia, Francia, Romania, Austria, Repubblica Ceka, Gran Bretagna, Russia, Bulgaria)

 

Medagliati

 

Kg. 60

1° NATIK BAGIROV (BIELORUSSIA)                              2° MASSIMILIANO MADEDDU (Carabinieri)

3°  LUCIANO GIOVINAZZO (FFGG Roma)                                       3° MASSIMO MANCUSA (FFGG Roma)

Kg. 65  – 1° SALVATORE FERRO (ITALIA)                                     2° FRANCESCO GIORGI (ITALIA)

3° ALES VRBANCIG (SLOVENIA)                                                    3° ADAM LOWERY (Judo Manchester-GBR)

Kg. 71 – 1° CHRIS KIDER (A.J.Briviste – FRA)                             2° NEDELIN PETROV (C.S.K.A. Sofija – BUL)

3° JEAN GUENEZ (Picardie – FRA)                                                 3° ENZO DE DENARO (Yama Arashi UD)

Kg. 78 – 1° DARIO ROMANO  (ITALIA)                                           2° PAVEL PEREPICHAI (BIELORUSSIA)

3° MARZIO GOBBI (ITALIA)                                                             3° STEFANO MICHELIN (Skorpion Pordenone)

Kg. 86 – 1° DANIELE DE VALERI (Carabinieri Roma)                  2° LAMBERTO RAFFI (Carabinieri Roma)

3° VITALJ PESNIAK (BIELORUSSIA)                                               3° ALESSANDRO PAPALEO (Judo Kuroki)

Kg. 95 – 1° QUIRICO SCARAMOZZI (Carabinieri Roma)              2° ULRICH RAIBLE ( OGC-ASV Salzburg-AUT)

3° LUIGI ROVERE (Judo Kuroki Tarcento)                                  3° JOCELYN FOUCAUD (Picardie – FRA)

Kg.+95 – 1° DENIS BRAIDOTTI (ITALIA)                                        2° NICOLA GALANTE (ITALIA)

3° VLADIMIR EMELJANOV (BIELORUSSIA)                                   3° NICOLAS KOKOTALYO (Manchester-GBR)

 

TEAM- 1° ITALIA                                2° CARABINIERI ROMA                                     3° BIELORUSSIA

 

NAZIONALE ITALIANA

Tecnico: Janusz Pawlowski

Atleti: Salvatore Ferro, Francesco Giorgi, Giuseppe Grimaldi, Dario Romano, Marzio Gobbi, Denis Braidotti, Nicola Galante

 

Gli altri atleti del Judo Kuroki Tarcento

Kg, 60 – 12° Tiziano Tieppo                          1          8° Marco Trevisan                 18° Stefano Tolusso

Kg. 71 – 17° Luca Rottaro                                        17° Alessandro Costante

Kg. 78 – 9° Gianluigi Pugnetti                                  10° Daniele Cuciz                 17° Giuliano Casco

17° Roberto De Re

Kg. 86 – 11° Silvano Cracina

Kg. 95 – 7° Paolo Giuseppe Lena                             10° Marco Gostoli

Kg.+95 – 12° Enrico Shaurli                                    12° Andrea De Pauli

2018-10-23T15:54:37+00:00

3 Comments

  1. Ghedina 23 ottobre 2018 at 15:52 - Reply

    Ciao a tutti credo ci sia un errore su un nome… Marco Gostoli invece di Mauro Gostoli (nella parte altri atleti del judo Kuroki Tarcento).

  2. Ghedina 23 ottobre 2018 at 16:08 - Reply

    Grazie !!! Vi voglio bene!!

Leave A Comment